Menu Chiudi

Forni a gas: panoramica su vantaggi e svantaggi

Forni a gas: panoramica su vantaggi e svantaggi
Spread the love

Il bello di possedere un forno a Gas

Quando si parla di elettrodomestici e in particolare di un forno, viene immediatamente alla mente quello da incasso, magari elettrico; forse perché è il più diffuso nelle cucine casalinghe, sia di persone che amano preparare ricette elaborate sia di quelle che vanno sempre di fretta e usano il forno (o il microonde) giusto per scaldare un pasto veloce. In realtà anche il forno a gas è una tipologia di utensile molto apprezzata, per svariati motivi: primo tra tutti il consumo ridotto (i forni a gas sono alimentati a metano), a seguire la facilità di utilizzo e infine la maggior rapidità nel raggiungere le temperature desiderate, che spesso superano anche quelle offerte da un forno elettrico tradizionale.

Principali vantaggi per la cottura di pizza e alimenti

La scelta di un forno a gas spesso risiede anche in motivazioni sentimentali: questo tipo di elettrodomestico ricorda molto le cucine dei nostri nonni e dà quel tocco di calore in più (il gioco di parole ci sta tutto) che ci ricorda quanto sia piacevole cucinare in un’atmosfera gioviale e semplice. Il forno a gas comunque viene preferito dalla persone che amano in particolar modo cucinare pane, focacce e pizza; questo perché azionando la manopola al massimo si possono raggiungere le altissime temperature che sono indispensabili per cuocere alla perfezione una margherita, croccante ai bordi e spumosa al centro, proprio come vuole la tradizione.

Inoltre il calore diffuso all’interno della camera rimane costante per tutto il tempo e lo sviluppo di umidità rende il cibo più buono e salutare rispetto a quello cotto in un forno elettrico, che tende a seccare i cibi e a essere soggetto a cali di tensione. Persino nel comparto professionale molte pizzerie convertono i loro forni a legna con modelli a gas, che permettono risparmio energetico ed eliminano la gestione di legna, ceneri, fumo e braci. Infine, il forno a gas è disponibile sul mercato sia a libera installazione che da incasso, verticale o a parete, quindi utilizzabile in tutti i tipi di cucine, da quelle classiche a quelle più sofisticate e moderne.

Principali svantaggi derivanti dall’utilizzo dei forni a gas

Come per tutte le cose, anche un forno a gas può presentare delle dinamiche difficili da gestire, che vanno prese in considerazione quando ci si trova di fronte a una scelta. Uno degli svantaggi del forno a gas è che ci vuole un pò di pratica e di pazienza prima di imparare a regolare bene la temperatura, e soprattutto a mantenerla quando si osservano emissioni a singhiozzo; il rischio è quello di bruciacchiare qualche zona della pietanza se non si è attenti a posizionarla nei vari scomparti del forno, e prima di sfornare deliziose pizze gurmet, quindi, ci potrebbe volere qualche tempo. Inoltre se in famiglia c’è l’abitudine di cucinare altre pietanze, come torte, soufflé o bignè, il forno a gas potrebbe rivelarsi meno idoneo rispetto ad uno elettrico.

Consigli per una scelta consapevole del forno

Se siete alla ricerca del miglior forno a gas per pizza, ecco qualche suggerimento per scegliere quello più adatto, indipendentemente dal budget; fortunatamente esistono modelli per tutti i gusti e tutte le tasche. Oggi questo tipo di elettrodomestico è molto più sicuro rispetto al passato, e vi sono delle funzionalità che fino a poco tempo fa erano impensabili: adesso i forni a gas sono dotati di spie d’allarme che avvertono anche in caso di una minima perdita di metano, o della formazione di monossido di carbonio; vi sono forni con una speciale funzione autopulente, che durante la cottura fanno scivolare sporco e grasso all’interno di un vano facilmente pulibile poi con un panno umido, mentre in alcuni modelli è possibile anche trovare la funzione ventola, che nulla ha da invidiare al forno elettrico ventilato. Orientarsi verso forni con più o meno optional è semplice perché sarà sufficiente pensare alla frequenza di utilizzo e alla quantità di cibo che verrà lavorato in questo tipo di elettrodomestico. Per quanto riguarda l’installazione però, è sempre bene affidarsi a un esperto poiché vi sono delle procedure di sicurezza aggiuntive da adottare rispetto a un forno tradizionale. Non resta che mettersi alla prova allora, e godere delle soddisfazioni provate con il nuovo forno a gas!